Fausto Figone
La miniera di Monte Loreto
Storia di un'impresa industriale e di un territorio

Fausto Figone
La miniera di Monte Loreto
Storia di un'impresa industriale e di un territorio

«La storia qui raccontata è un’avventura mineraria ricca di colpi di scena, di inventiva, di protagonisti umili o famosi, di fortune e di sfortune, di guadagni, di fallimenti, di compagnie straniere di alterna affidabilità, senza dimenticare, come nei migliori feuilleton, la scoperta dell’oro. [...]
Fausto Figone, con approccio storico rigoroso ma anche antropologico, ci prende per mano e ci conduce a intravedere aspetti sociali insospettati di quella corsa alla modernità, al profitto, all’accesso indiscriminato alle risorse ambientali meglio nota come Rivoluzione Industriale.
[...] Questo è dunque un saggio di storia locale che per le caratteristiche dell’oggetto trattato e per la metodologia di studio travalica l’interesse locale.»
(Roberto Maggi)

«In mezzo alle vicende dei gloriosi imprenditori (ma non sono quasi mai vincenti), in mezzo alle storie dei minatori/contadini (storicamente invisibili… o quasi), emerge la quotidianità della comunità di villaggio (che si consolida e sopravvive). Si distingue, per tragica originalità, la vicenda di Lorenzo Gardella.
Fausto Figone mette bene in scena i protagonisti della vicenda, spesso utilizzando illuminanti schede biografiche.»
(Fabrizio Benente)



«La storia qui raccontata è un’avventura mineraria ricca di colpi di scena, di inventiva, di protagonisti umili o famosi, di fortune e di sfortune, di guadagni, di fallimenti, di compagnie straniere di alterna affidabilità, senza dimenticare, come nei migliori feuilleton, la scoperta dell’oro. [...]
Fausto Figone, con approccio storico rigoroso ma anche antropologico, ci prende per mano e ci conduce a intravedere aspetti sociali insospettati di quella corsa alla modernità, al profitto, all’accesso indiscriminato alle risorse ambientali meglio nota come Rivoluzione Industriale.
[...] Questo è dunque un saggio di storia locale che per le caratteristiche dell’oggetto trattato e per la metodologia di studio travalica l’interesse locale.»
(Roberto Maggi)

«In mezzo alle vicende dei gloriosi imprenditori (ma non sono quasi mai vincenti), in mezzo alle storie dei minatori/contadini (storicamente invisibili… o quasi), emerge la quotidianità della comunità di villaggio (che si consolida e sopravvive). Si distingue, per tragica originalità, la vicenda di Lorenzo Gardella.
Fausto Figone mette bene in scena i protagonisti della vicenda, spesso utilizzando illuminanti schede biografiche.»
(Fabrizio Benente)



Il libro collega il racconto dell’apogeo e del naufragio della attività estrattiva con le esperienze umane che lo hanno accompagnato. Lo si legge con soddisfazione fino all’ultima riga.

Il libro collega il racconto dell’apogeo e del naufragio della attività estrattiva con le esperienze umane che lo hanno accompagnato. Lo si legge con soddisfazione fino all’ultima riga.

Ufficio Stampa Rassegna Stampa Foreign Rights
Ufficio Stampa Rassegna Stampa Foreign Rights
Pubblicato il 01/06/2014
pagg. 286
formato cm. 17 x 24
Collana: L'OROLOGIO DI MNEMOSINE
Genere: saggistica, ricerca universitaria
ISBN 9788896647899

in ristampa

Prezzo di Copertina € 20.00
Pubblicato il 01/06/2014
pagg. 286
formato cm. 17 x 24
Collana: L'OROLOGIO DI MNEMOSINE
Genere: saggistica, ricerca universitaria
ISBN 9788896647899

in ristampa

Prezzo di Copertina € 20.00

compra su Fenice Bookstore

compra su Fenice Bookstore

 
Commenti
Commenta »
Commenti Commenta anche tu