Roberto Dantès
Camici sporchi

Una vicenda non proprio edificante che certamente non è mai accaduta nella realtà e che comunque possiamo escludere possa mai accadere in Italia.
Nell’immaginaria ASL di un immaginario paese chiamato Pernambuco si vivono ore di ansiosa attesa. Il cambio di maggioranza in Regione ha portato anche al cambio del Direttore Generale. Carlos Arcano giunge in una mattina di gennaio e ad accoglierlo sta il dottor Dantès, medico dello staff direttivo aziendale del precedente DG. Le buone intenzioni del nuovo DG si scontrano presto con le esigenze della politica e di qualche altra umana sollecitazione. Dantès descrive i meccanismi che caratterizzano l’Azienda sanitaria: che, a dispetto della facciata manageriale si mostra permeabile (nella finzione, ben s’intende) a logiche diverse. La fantasiosa narrazione è centrata sulla vicenda di Helga Butirrosa, medico di rara bellezza e sensualità che riesce a conseguire obiettivi di carriera per i quali non ha titoli professionali. Il lieto fine è, come in tutte le favole, assicurato: la bellissima ottiene il posto che agognava, la brava dottoressa che le era d’ostacolo viene licenziata e l’ordine regna all’ASL di Pernambuco.
Una storia evidentemente inverosimile, ma narrata con tanta verve e partecipazione da sembrare quasi vera.


      english version
Pubblicato il 01/07/2006
pagg. 210
formato cm. 15 x 21
Collana: LE OPERE E I GIORNI
Genere: NON-FICTION
ISBN 9788895010069

Prezzo di Copertina € 15.00


Se vuoi comprare con carta di credito vai su Amazon

Se invece vuoi pagare con Bonifico Bancario o Conto Corrente Postale, procedi qui di seguito


Quantità: