Vincenzo Gueglio
Cuori da un altro mondo
Il dramma di Cristoforo Colombo

Un Bartolomeo scettico, presago del disastro e intriso di nostalgia per Genova, tenta invano di trasmettere un po' del proprio buon senso all'inquieto Cristoforo, il quale però, sprezzante ogni calcolo diverso dai suoi, rimane irraggiungbile da qualsiasi ragionamento che contrasti con la Missione della quale si sente investito.
Il testo, spesso comico, intreccia i dati della vita dei Colombo con la grande storia: mette in scena, fra l'altro, la spartizione del mondo fra Spagna e Portogallo (con la decisiva mediazione del papa); e gli ultimi istanti del Descubridòr carico di gloria e umiliazioni, amareggiato da dubbi e rimorsi, ma saldo nella propria dignità, accresciuta anzi da una nuova, dolorosa saggezza.

"Tu hai il dono d'avere ragione anche quando hai torto" – gli aveva detto una volta Joao II, re del Portogallo.

"Come dire che ho torto anche quando ho ragione" – medita il vecchio Cristoforo sul letto di morte, ripensando all'enorme carico di delitti che la sua impresa ha introdotto nel mondo.


Un testo teatrale che si legge come un romanzo, ricco di informazioni come un saggio, esilarante come una farsa, commovente come una tragedia, stimolante come un pensiero nuovo.

      english version
Pubblicato il 01/09/2013
pagg. 80
formato cm. 15 x 21
Collana: LE OPERE E I GIORNI
Genere: Teatro, universitÓ
ISBN 9788896647790

Prezzo di Copertina € 12.00



Quantità: