giovedì 19 settembre 2019
'Figure bresciane nella cultura e nella letteratura tra Otto e Novecento' di Carla Boroni
«La multiforme attività dei bresciani nella cultura tra Otto e Novecento» di Francesco Mannoni
In una lettera indirizzata al Monti il 13 aprile 1807, Ugo Foscolo boccia l’opera dell’intellettuale bresciano Gian Battista Corniani (Orzinuovi 28/02/1742 - Brescia 13/11/1813) con parole quasi sprezzanti: «Hai tu letto l’opera del Corniani? Pedante, frate, ignorante, petulante... Ch’io non conosco né gli altri suoi scritti, né lui - né voglio conoscerlo ». Giudizio ingrato...


[leggi l'articolo integrale su GIORNALE DI BRESCIA (PDF)]
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa