venerdì 12 ottobre 2018
IL GLACIALE NEOREALISMO DI MARCELLO VENTURI
Ripubblicati due racconti lunghi che all'uscita furono paragonati a quelli di Hemingway. Ma non entrarono nel canone della letteratura resistenziale
Se non ha dato i capolavori del cinema, il nostro neorealismo letterario ha fornito comunque alcune opere di valore. È il caso di Marcello Venturi (1925-2008), il cui nome è legato a un dossier che fece epoca, peraltro pluristampato, Bandiera bianca a Cefalonia (1963). Lucchese di Serravezza, maestro elementare, partigiano nelle sue zone dopo 1'8 settembre, si era formato leggendo gli americani proibiti e aveva poi esordito...


[leggi l'articolo integrale su Il Venerdì di Repubblica]
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa   |   Social & Web