IL SECOLO XIX: Così Sentalinskij salvò i diari censurati di Bulgakov

Articoli

23/09/2016, ore 16:05

Così Sentalinskij salvò i diari censurati di Bulgakov
PAOLA PASTORELLI

CHIAVARI. «Non potevo resuscitare i morti ma uno scrittore vive nei suoi libri, ho voluto far resuscitare i manoscritti». Un'operazione delicata, non priva di ripercussioni emotive, che Vitalij Sentalinskij, scrittore e drammaturgo russo, è riuscito a portare a compimento, riscrivendo la storia della letteratura del suo Paese. Un'operazione di salvataggio che l'autore, racconterà domani pomeriggio (17.30, Società Economica) a Chiavari, ospite di un incontro organizzato dall'associazione di cultura politica "Il Bandolo". "Il maestro svelato. Bulgakov riemerge dalla Lubjanka", questo il titolo dell'incontro mutuato dall'omonimo libro di Luciana Vagge Saccorotti (Gammarò), che sarà al suo fianco insieme a Giuseppe Marcenaro, dove si racconta l'incredibile storia di questo salvataggio.

[leggi l'articolo originale su IL SECOLO XIX (PDF)]
Commenti   |   Stampa   |   Segnala   |  Ufficio Stampa Oltre Edizioni Ufficio Stampa   |  Social & Web Oltre Edizioni Social & Web