Enrico  Rovegno

Nato a Genova nel 1950, si è laureato presso l'Università di Genova con una tesi su La luna e i fal di C. Pavese, e ha poi collaborato con il dipartimento di Italianistica pubblicando un saggio montaliano (Per entrar nel buio — Lettura di Finisterre di Eugenio Montale, Ecig, 1994) e uno studio su Caproni (Leggendo Res amissa di Caproni: il Gelo e l'ultima caccia, in AA.VV., Studi di Filologia e Letteratura offerti a Franco Croce, Bulzoni, 1997).
Ha pubblicato romanzi (Vigilia, Marietti, 1987 e Le mele di Zurbaran, Marietti 1992), racconti (Il gallo, la luna e la paura, Sagno ed., 1987; Piccolo manuale di fauna alternativa, in Nuova Prosa, n. 5, 1989) poesie (I corvi di Elia, Forum, 1979; Sul dorso del pesce, Ecig, 1988; Ad familiares, De Ferrari, 2005).
Ha collaborato con recensioni, articoli e saggi alle riviste "Rassegna della letteratura italiana" diretta da W. Binni, "Resine", "Quinta generazione", "Nuova prosa", e al quotidiano "Avvenire".