CarlaBoroni
  Carla  Boroni

Laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di Brescia e in Lettere all’Università “La Sapienza” di Roma, Carla Boroni è professore associato alla cattedra di Letteratura Italiana Contemporanea (Scienze della Formazione) presso l’Università Cattolica di Brescia. Ha pubblicato articoli per riviste di critica letteraria e diversi libri tra i quali: Dall’Innocenza alla Memoria: Giuseppe Ungaretti, Corbo & Fiore, Venezia 1992; per La Compagnia della Stampa i volumi Tra Sette e Ottocento. Momenti di critica e letteratura bresciana e Giuseppe Ungaretti. Amore e Morte, un percorso lirico (1999). Per l’editore De Ferrari di Genova ha curato la raccolta Le parole legate al dito (141 racconti dal “Giornale di Brescia” di Enrico Morovich), in due volumi pubblicati rispettivamente nel 2009 (anni 1949-1970) e 2010 (anni 1971-1978). Sul rapporto tra sport e letteratura ha scritto Lo sport nella letteratura del Novecento. Il mondo dello sport raccontato dagli scrittori, Gussago (Bs), Vannini 2005 e, per l’editore Ghenomena, Gli scrittori italiani e lo sport, 2012. Nel 2015 ha curato la nuova edizione aggiornata in volume unico di Enrico Morovich, I racconti per il “Giornale di Brescia” per Massetti Rodella Editori. Ancora per Vannini è stata ideatrice e direttrice della Collana “Didattica e Letteratura”. Studiosa di fiabe e favole, italiane ed europee, ha prodotto numerosi volumi fra cui Favoleggiando (2006), Fiabe & favole golose (2009), I mestieri delle favole (2010) sempre per i tipi Massetti Rodella Editori. Per SEFER, ha pubblicato nel 2016 Paralipomeni e, per la collana “I Testi”, Appunti per il mio Novecento. Figure, percorsi e temi della letteratura italiana e Scuola e letteratura del 2017. È del 2018 Donne di cuori, donne di picche. Storie d’amore (e non) nella letteratura italiana fra Ottocento e Novecento.