Adriana  Henriquet Stalli

Adriana Henriquet Stalli nacque a Torino il 7/9/1900 da famiglia borghese. Conseguì il diploma Magistrale a 17 anni quando lasciò la sua città per iniziare la carriera di maestra in un paesino della Val di Susa. Gli esordi furono difficili, la vita dura, ma la presenza delle montagne la confortò e gliela rese più bella. Si dedicò con entusiasmo alla lettura e cominciò a scrivere. Pubblicò i primi scritti su un giornaletto di Firenze ed Ettore Cozzani dannunziano li riprodusse nell'Eroica, rivista su cui comparve anche il poemetto 'Uligine' di G. Descalzo.

Trasferita in Valtournanche,  per nove anni si dedicò all'alpinismo e vi conobbe guide delle più celebri del momento: Maurizio Bick, Luigi Carrel che in tempi diversi scalarono il Cervino. Carrel nel 1953 con il sestrese Italo Muzio attaccò la cresta Furggen del monte. Adriana benchè dedicasse minor tempo alla lettura, accumulò un tesoro di esperienze che la resero emancipata più che mai ma riuscì a conciliare la sua emancipazione con il desiderio di costruirsi una famiglia. In Val d'Aosta conobbe il giovane Comandante Guido Henriquet che sposò trasferendosi prima a Genova poi a Sestri Levante.
Ritornò all'insegnamento alla scuola Elementare dimostrando capacità non comuni nella guida delle classi anche più difficili e numerose.