Novità in libreria

Articoli

22/11/2016
Abbiamo visto come la studiosa italiana Luciana Vagge Saccorotti ha messo in luce il lavoro dello scrittore e poeta Vitalij Aleksandrovič Šentalinskij, che ha recuperato gli scritti di Michail Bulgakov negli archivi di Mosca.

Ora ospitiamo un intervento di Debora Vitulano, studentessa di Civiltà e Lingue straniere moderne all’Università degli studi di Parma, sul tour italiano di Šent...

 
21/11/2016
La frase è usurata, ma pertinente al freschissimo libro della ricercatrice Vagge Saccorotti: «I manoscritti non bruciano!». Non sono mai bruciati, infatti, per quante fiamme li abbiano avvolti e inceneriti – dal tempo dell’Inquisizione alle furie distruttive delle varie dittature. La paura della parola ha tecnicamente le radici sulle sabbie mobili, e solo uomini ingenui o ciechi possono sentirsi protetti dalla «distruzione» di un documento...


 
10/11/2016
Un po' «per dimostrare la perfidia inglese», un po' perché era anche lui un «napoleonide», naturalmente di cartapesta come tutti gli epigoni dopo «ei fu», Mussolini recuperò dall'oblio in cui erano state lasciate cadere...

[leggi l'articolo originale su SETTE (PDF)]...

 
23/10/2016
Carlo Pastorino e la lezione della prigionia
di Enrico Grandesso



[leggi l'articolo originale su AVVENIRE (JPG)]...

 
19/10/2016
L'allievo di Brassens "non di sinistra", liberale e radicale
di LUCIANO LANNA

Era il caldo 1977 e in Italia c'era anche chi cantava così: "Io canterò politico / quando starete zitti / e tutti i vostri slogan / saranno ormai sconfitti / quando sarete stanchi / di starvene nel coro / a battere le mani solo se lo voglion loro ...". E ancora: "Io canterò politico / ma il giorno è ancor lontano / per ora sono...

 
consulta l'archivio articoli